Raffrescatori evaporativi

Scegli
Ordina per
  • Pagina 1 / 2
39 Risultati per "Raffrescatori evaporativi"
Filtro e ordinamento
  • Pagina 1 / 2

Raffrescatori evaporativi

Raffrescatore evaporativo: il piacere del fresco ad acqua

Come superare la calura estiva con una soluzione economica e allo stesso tempo a elevata efficienza energetica? Un raffrescatore d’aria portatile è in grado di fornirti un alto livello di potenza di raffreddamento in modo estremamente efficace. E la cosa interessante è che consuma molta meno energia rispetto ai tradizionali condizionatori, pur fornendo una discreta potenza di raffreddamento.

Il raffrescatore evaporativo, anche chiamato anche raffrescatore ad acqua o raffreddatore, è un dispositivo perfetto per i climi più secchi, e ciò spiega anche il perché della sua ampia diffusione in Europa, grazie al suo sistema di raffreddamento a basso costo a bassissimo impatto energetico. che funziona introducendo vapore acqueo nell'atmosfera, aiutando a ridurre le temperature. Il concetto di raffreddamento a vapore è in realtà un fenomeno naturale, che normalmente si verifica naturalmente intorno a te. Pensa agli irrigatori da giardino: quando ti trovi vicino all'area del giardino dove stai innaffiando, noterai che l'aria è molto più fresca, esattamente come avviene quando il raffrescatore è in funzione ed emette vapore acqueo.

Sempre più persone scelgono un raffrescatore portatile, in grado di offrire una soluzione ecologica e più economica rispetto al condizionamento convenzionale. Tuttavia, ci sono alcune cose da sapere prima di acquistare questi condizionatori portatili, e prima di cercare il tuo modello all’interno dell’ampia gamma di prodotti di Electronic Star, ti forniamo alcune informazioni essenziali, per fare la scelta di acquisto giusta.

Qual è il clima giusto per utilizzare un refrigeratore evaporativo?

Nelle aree con temperature elevate e bassa umidità, i raffreddatori evaporativi riescono ad abbassare efficacemente la temperatura fino a 20 gradi centigradi. Tuttavia, nelle zone ad alta umidità il refrigeratore non sarà in grado di raffreddare efficacemente, e per questo motivo ti consigliamo quindi di controllare le temperature della tua abitazione durante l'estate, con particolare attenzione al livello di umidità, per determinare se il sistema di raffreddamento a vapore possa essere una soluzione da prendere in considerazione.

Come regola generale, se il refrigeratore produce aria più fredda di 21 gradi, crea un ambiente confortevole. Se produce aria più calda di 24 gradi, non lo farà. La differenza tra i 21 e i 24 gradi, dunque, rappresenta un intervallo critico, all’interno del quale alcune persone si sentiranno a proprio agio e altre no.

Raffrescatore ad acqua: i principali vantaggi

  • efficienza energetica:l'utilizzo di un condizionatore portatile è un modo economico per raffreddare gli ambienti senza dover spendere molti soldi per l'elettricità. I raffreddatori evaporativi costano fino al 50% in meno rispetto ai condizionatori d'aria che utilizzano sistemi di raffreddamento con l’uso di gas refrigerante.

  • zero emissioni: a differenza di altri sistemi di raffreddamento tradizionali, il raffrescatore evaporativo non impiega gas refrigerante o compressore, e non rilascia sostanze chimiche tossiche nell'aria. L'evaporazione dell'acqua non utilizza dunque refrigeranti che possono potenzialmente danneggiare l'ambiente, a differenza dei sistemi di condizionamento dell'aria, che rilasciano sostanze chimiche nocive per lo strato di ozono e contribuiscono al riscaldamento globale.

  • previene l'inquinamento atmosferico: il raffrescatore è dotato di un filtro per eliminare i contaminanti che causano odori e sporco dall'ambiente interno, e di conseguenza la qualità dell'aria interna delle tue stanze sarà notevolmente migliore. Oltre ad essere ecologico, il refrigeratore protegge le tue stanze dall'aria inquinata. L'impianto per il raffreddamento dell’aria è un una soluzione altamente innovativa che aiuta a purificare l'aria in modo molto efficiente senza utilizzare molta energia.

  • è portatile e pratico: si può facilmente portare il refrigeratore in qualsiasi stanza. È inoltre possibile imballare facilmente il dispositivo, in quanto è stato progettato per essere trasportato senza alcuno sforzo.

  • nessun costo di installazione A differenza di un condizionatore split, è possibile usare il raffrescatore evaporativo senza affrontare costosi lavori d’installazione. Puoi acquistare un refrigeratore a vapore in qualsiasi negozio online e installarlo in qualsiasi stanza: l’unica raccomandazione è quella di pulire il serbatoio dell'acqua, il motore e i componenti del filtro dopo un certo periodo di tempo. Tutte queste operazioni sono semplici da realizzare e non richiedono alcuna esperienza precedente.

  • umidifica l’aria: I dispositivi di raffreddamento a vapore aumentano il livello di umidità all'interno della casa. Se vivi in una regione con condizioni climatiche aride, il refrigeratore ti sarà quindi estremamente utile. I tradizionali sistemi di condizionamento, a differenza del refrigeratore evaporativo, aspirano l'umidità dall'interno, favorendo potenzialmente l’insorgenza di difficoltà respiratorie e problemi di secchezza della pelle.

Controindicazioni nell'utilizzo di un refrigeratore ad aria?

Poiché i sistemi di raffreddamento evaporativo aumentano il livello di umidità all'interno delle abitazioni, non vanno utilizzati in climi umidi. Rispetto ai tradizionali sistemi a corrente alternata, il raffreddatore evaporativo raffredda la casa a temperature più elevate, e inoltre, richiede alcune operazioni di manutenzione almeno una volta al mese.

I refrigeratori portatili sono progettati per utilizzare l'acqua in modo continuo, e quindi, nei luoghi con scarsa disponibilità di acqua, l’uso continuato di questi dispositivi potrebbe creare qualche problema per l’approvvigionamento. Nelle zone a bassa umidità, l'evaporazione dell'acqua nell'aria permette di godere di un metodo di raffreddamento naturale altamente efficiente e poco costoso. I raffrescatori evaporativi raffreddano l'aria esterna lasciandola fluire attraverso filtri bagnati. L'aria fresca, viaggerà in tutta la casa, mentre quella calda uscirà attraverso le finestre, invece, fuoriesce attraverso le finestre.

Controindicazioni nell'utilizzo di un raffrescatore ad acqua?

Poiché i sistemi di raffreddamento evaporativo aumentano il livello di umidità all'interno delle abitazioni, non vanno utilizzati in climi umidi. Rispetto ai tradizionali sistemi a corrente alternata, il raffreddatore evaporativo raffredda la casa a temperature più elevate, e inoltre, richiede alcune operazioni di manutenzione almeno una volta al mese.

I refrigeratori portatili sono progettati per utilizzare l'acqua in modo continuo, e quindi, nei luoghi con scarsa disponibilità di acqua, l’uso continuato di questi dispositivi potrebbe creare qualche problema per l’approvvigionamento. Nelle zone a bassa umidità, l'evaporazione dell'acqua nell'aria permette di godere di un metodo di raffreddamento naturale altamente efficiente e poco costoso. I raffrescatori evaporativi raffreddano l'aria esterna lasciandola fluire attraverso filtri bagnati. L'aria fresca, viaggerà in tutta la casa, mentre quella calda uscirà attraverso le finestre, invece, fuoriesce attraverso le finestre.

Raffrescatore. ventilatore e condizionatore: le principali differenze

Combattere il caldo estivo può essere difficile, così come prendere la decisione di cosa acquistare, tra un condizionatore d'aria, un impianto di condizionamento o un ventilatore. È importante scegliere il dispositivo giusto, perché ognuno ha i suoi vantaggi e svantaggi, che cerchiamo d’illustrarti sinteticamente nella tabella a seguire.

Caratteristica Raffrescatore evaporativo Condizionatore split ventilatore
Rapporto qualità-prezzo conveniente caro economico
Tipo di climatizzazione fresco caldo/freddo ventilazione
Impatto ambientale basso alto basso
Funziona in ambienti umidi no
Richiede installazione no no
Manutenzione giornaliera Sì, bisogna mantenere il livello dell'acqua non richiesta non richiesta
Aria fresca no no
Portatile no
Uso all'interno ed esterno solo interno

Come scegliere il raffrescatore evaporativo della potenza giusta?

I raffreddatori ad aria sono classificati in termini di metri cubi per ora di aria immessa nell’ambiente. I produttori di sistemi di raffreddamento consigliano di lasciare spazio sufficiente per il flusso d'aria, e di scegliere una capacità compresa tra i venti e i quaranta ricambi d'aria all'ora, in base alle dimensioni dell’ambiente.

C'è una formula piuttosto semplice per calcolare il fabbisogno in metri cubi/ora di un raffrescatore evaporativo. Supponiamo che tu abbia una stanza lunga 6 metri, larga 5 e alta 3. Il volume sarà 6 x 5 x 3 = 90 metri cubi. Supponendo che l'aria debba essere sostituita in un'ora: 20 volte, il fabbisogno sarà di 90 metri cubi x 20 = 1800 metri cubi/ora. Sulla base di questo valore potrai quindi scegliere l’unità appropriata, controllando le specifiche tecniche fornite dal produttore.

Accedi
Inserire l'indirizzo e-mail.
Inserire almeno 6 caratteri.
Accedi
Inserire l'indirizzo e-mail.
Inserire almeno 6 caratteri.