Carrello
Il carrello è vuoto

Purificatori aria

Scegli
Ordina per
20 Risultati per "Purificatori aria"
Filtro e ordinamento

Purificatori aria


Su Electronic Star, un’ampia scelta di purificatori aria in offerta

Allergia al polline o agli animali domestici, asma...le malattie respiratorie sono sempre più diffuse, ricordandoci l’importanza di respirare un’aria il più possibile pulita anche tre le quattro mura di casa. Se questo è anche il tuo caso, o se semplicemente hai deciso di voler godere sempre di una qualità dell’aria perfetta, al riparo da fumi e odori sgradevoli, potresti aver preso in considerazione l'acquisto di un depuratore d'aria, un dispositivo che assomiglia molto ai condizionatori d'aria ma che ha lo scopo di restituire aria migliore di quella che intrappolano.

Nello shop online di Electronic Star trovi diversi modelli, dal design innovativo e dalle solide prestazioni, per garantire la massima respirabilità dell’aria nei tuoi ambienti domestici e di lavoro. Ti mettiamo inoltre a disposizione un’ampia gamma di filtri di ricambio, per facilitare la manutenzione e ottenere sempre le migliori prestazioni dal tuo purificatore d’aria. Lasciati ispirare dalle nostre soluzioni, e scegli uno dei purificatori d’aria in offerta, approfittando di un rapporto qualità-prezzo imbattibile.

A cosa serve un purificatore aria?

La funzione di un depuratore d'aria è quella di eliminare gli elementi presenti nell'aria, tra cui polline, acari, polvere, fumo di tabacco, e in generale, le sostanze inquinanti. Di conseguenza, questo apparecchio restituisce aria più pulita e in alcuni casi, con meno odore, poiché grazie ai suoi filtri è in grado d’intrappolare le particelle responsabili. Per fare ciò, il purificatore aria cattura prima l'aria dell’ambiente utilizzando un ventilatore e, dopo averla fatta passare attraverso un sistema di filtraggio in cui le impurità sono intrappolate, l'aria viene restituita alla stanza.

Sebbene esistano diverse tecnologie per purificare l'aria, come i precipitatori elettrostatici (o ionizzatori) e gli ozonizzatori, il sistema più diffuso e utilizzato a livello commerciale è quello dei filtri ad alta efficienza, che vengono appunto usati da dispositivi come i purificatori d’aria. I filtri ad alta efficienza offrono una soluzione efficace e sicura. Tuttavia, non sono perfetti, e richiedono la sostituzione regolare per continuare a svolgere la loro missione nel modo migliore. Infatti, il punto di partenza nella scelta di un depuratore d'aria sarà proprio quello di conoscere il grado di ritenzione che tali filtri offrono.

Capacità di ritenzione dei filtri in un purificatore aria

La capacità di ritenzione del filtro che integra il depuratore d'aria è fondamentale perché determina la qualità dell'aria che sarà immessa nella stanza. A questo proposito, la raccomandazione è di cercare modelli che montino filtri HEPA (High Efficiency Particulate Air) e non genericamente "tipo HEPA". Perché è importante questa sfumatura? Per essere definito HEPA un filtro deve soddisfare gli standard, cioè deve intrappolare tutte le particelle di 0,3 micron o più di diametro con un'efficacia del 99,97%. Così, possiamo trovare anche modelli con filtri di tipo "HEPA", di solito più economici ma anche meno efficienti, che non soddisfano gli standard HEPA o che non sono stati testati da laboratori indipendenti.

Quanto è grande la stanza da purificare?

Un altro aspetto da valutare sono i metri cubi della stanza di cui andiamo a purificare l'aria, poiché come nel caso di un condizionatore , l’efficacia cambia sostanzialmente se si opera in una stanza di 10 metri quadrati dal soffitto basso o in un ambiente con una metratura e cubatura maggiore. Per dimensionare la stanza, e quindi il purificatore aria più adatto in termini di potenza, è importante calcolare il volume, ovvero la sua superficie moltiplicata per la sua altezza.

I purificatori d'aria offrono nelle loro specifiche questi dati, fornendo un’indicazione della superficie da purificare, anche se approssimativa. È importante conoscere queste informazioni per poter dimensionare le tue esigenze di purificazione, in modo da non cadere nel vuoto o investire più del necessario in un depuratore sovradimensionato rispetto allo spazio in cui lo userai.

Potenza e rumore emesso dal purificatore d’aria

In generale, più metri cubi è necessario coprire, maggiore sarà la potenza del purificatore aria di cui avrai bisogno; questa misura di energia è solitamente espressa in funzione del volume d'aria purificata per unità di tempo. Se non è abbastanza potente, il depuratore aria sarà costretto a funzionare più a lungo, il che alla fine influenzerà le prestazioni del dispositivo, la sua durata e il consumo di energia.

È facile trascurare il problema del rumore quando si sceglie un depuratore d'aria, un errore di cui si rende conto non appena tolto dalla scatola e messo in funzione. Anche se è vero che per le sue dimensioni è un dispositivo portatile, dobbiamo tener conto del fatto che il depuratore d'aria funzionerà nella nostra casa in modo continuo, in nostra presenza e, a volte, quando dormiamo o svolgiamo attività che richiedono silenzio. In questo senso, vale la pena di dare un'occhiata al livello di rumore generato, cercando sempre i modelli più silenziosi e che offrono una modalità notturna. Per avere un'idea dei livelli di rumore,il valore ottimale dovrebbe essere inferiore a 30 dB.

Acquistare un purificatore aria: altri fattori da considerare

Oltre alle caratteristiche fondamentali appena esaminate, ci sono altri aspetti degni di nota che possono orientare la tua scelta a favore del miglior modello di purificatore aria per le tue esigenze. Tra questi:

  • come viene gestito e se è programmabile: mentre i modelli più elementari sono controllati in loco dal pannello dell'apparecchio stesso, quelli più avanzati sono programmabili e possono essere azionati tramite telecomando o anche con un'applicazione per il controllo in remoto..Alcuni modelli possono essere integrati nella gestione della casa intelligente, permettendo la gestione mediante un assistente vocale.

  • presenza di sensori che permettono la regolazione autonoma, quando vengono rilevate variazioni della qualità dell'aria e delle particelle, autoimpostando sia il loro tempo di funzionamento che la potenza utilizzata

  • tecnologie aggiuntive che completano la purificazione eseguita dai filtri HEPA. come la ionizzazione, la presenza di filtri al carbone attivo o la luce ultravioletta. I modelli con filtri a carbone supplementari sono interessanti se cerchi di neutralizzare gli odori, gli ionizzatori aiutano a neutralizzare le particelle e i raggi UV aiutano a eliminare i batteri accumulati nei filtri.

  • spia per la sostituzione del filtro: la durata di un filtro HEPA è limitata, e anche se il produttore di solito fornisce un periodo di tempo approssimativo per la sostituzione, ci sono modelli che segnalano il deterioramento di questa parte fondamentale, permettendo una manutenzione tempestiva ed efficace.

Purificatore aria con funzione ionizzatore e/o ozonizzatore

Se cerchi il miglior purificatore aria, considera l’acquisto di un modello dotato di funzione ionizzatore. Questa tipologia di purificatori d'aria utilizza infatti un metodo chiamato scarica effetto corona per creare molecole cariche elettricamente chiamate ioni. La maggior parte degli atomi nell'aria sono caricati in modo neutro - hanno lo stesso numero di elettroni con carica negativa dei protoni con carica positiva. Le particelle più grandi nell'aria, come la polvere o altri contaminanti, hanno maggiori probabilità di essere ionizzate perché sono bersagli più grandi per gli elettroni che passano attraverso la scarica a corona.

Gli ioni negativi, unendosi, assorbono qualsiasi tipo d’inquinante e lo distruggono: sono quindi ideali per camere da letto, uffici o altre stanze della casa, risultando estremamente facili da usare e molto silenziosi. Gli ionizzatori in un depuratore aria spesso aumentano la funzione di pulizia aggiungendo unulteriore livello di rimozione dei contaminanti, rilasciando ioni negativi. Un sottoprodotto dei generatori di ioni negativi è l'ozono, anche se la produzione di ozono tende a essere molto inferiore rispetto a quella di un purificatore dotato anche di ozonizzatore.

Un apparecchio ozonizzatore funziona come un purificatore ionizzante, ma è progettato per trasformare le molecole di ossigeno in ozono, una molecola composta da tre atomi di ossigeno. I generatori di ozono sono uno dei dispositivi più comuni per rimuovere rapidamente gli inquinanti e gli odori dall'aria di case, uffici e persino automobili.

Accedi
Inserire l'indirizzo e-mail.
Inserire almeno 6 caratteri.
Accedi
Inserire l'indirizzo e-mail.
Inserire almeno 6 caratteri.