3 CONSIGLI PER SCEGLIERE IL CONDIZIONATORE GIUSTO

Raffrescatore evaporativo o condizionatore d'aria?

Posizionamento corretto

Scelta delle prestazioni ottimali

1. RAFFRESCATORE EVAPORATIVO O CONDIZIONATORE D'ARIA?

Lo sapevi? I raffrescatori evaporativi non funzionano con lo stesso principio dei condizionatori standard per appartamenti. Rinfrescano l'aria calda nella stanza, ma offrono un raffreddamento più semplice da un punto di vista della tecnologia, e sono meno efficiente rispetto ai climatizzatori convenzionali.

I raffrescatori evaporativi sono normalmente dotati di un serbatoio per acqua o ghiaccio, grazie al quale possono umidificare l'aria. Se stai pensando di climatizzare una stanza di piccole dimensioni, ti consigliamo di investire in un raffrescatore evaporativo.

option1
Condizionatori inverter a split
option2
Condizionatori portatili
option3
Raffrescatori evaporativi
option4
Ventilatori
2. POSIZIONAMENTO CORRETTO

Consigliamo di installare i condizionatori portatili a finestra in modo che l'aria emessa non sia diretta sulle persone. Luoghi adatti al posizionamento sono, ad esempio, lo spazio sotto il soffitto o un davanzale.

Se stai pensando a un condizionatore portatile, non dimenticare che il tubo è necessario per rimuovere il calore dalla stanza. Il posizionamento vicino a porte o finestre faciliterà dunque la dissipazione del calore, senza interferire con le strutture in loco. A differenza dei condizionatori d'aria, i tradizionali raffrescatori evaporativi non dissipano attivamente il calore dalla stanza, ma, con l'aiuto di un ventilatore e della funzione di umidificazione, rendono più piacevole la temperatura interna.

3. SCELTA DELLE PRESTAZIONI OTTIMALI

Quando si sceglie un condizionatore, anche le prestazioni sono fondamentali e i parametri da tenere in considerazione dipendono dal volume della stanza (moltiplicare l'altezza, la larghezza e la lunghezza della stanza in metri). Ad esempio, per una stanza con un volume di 50 m3 è sufficiente un condizionatore con una potenza di raffreddamento di 2 kW. Nel caso di una stanza con un volume di 300 m3, la potenza necessaria è di almeno 10 kW.

Un condizionatore con prestazioni insufficienti può incrementare sensibilmente il consumo energetico, senza offrire però il risultato desiderato. Se la potenza è invece eccessiva, il condizionatore viene acceso e spento inutilmente.

Area
dello spazio da climatizzare*
Volume
dello spazio da climatizzare
Potenza
necessaria del condizionatore
0 - 20 m2 0 - 52 m3 2 kW
21 - 30 m2 53 - 80 m3 2,7 kW
31 - 40 m2 81 - 105 m3 3,5 kW
41 - 60 m2 106 - 156 m3 5 kW
61 - 85 m2 157 - 220 m3 7 kW
86 - 120 m2 221 - 311 m3 10 kW
121 - 140 m2 312 - 364 m3 12 kW
141 - 175 m2 365 - 455 m3 14 kW

* con un soffitto di 2,6 m di altezza

Le informazioni nella tabella sono indicative

Accedi
Inserire l'indirizzo e-mail.
Inserire almeno 6 caratteri.
Accedi
Inserire l'indirizzo e-mail.
Inserire almeno 6 caratteri.